Telefono IkosEcm.it +39.011.377717

IKOS srl, Via Legnano 26, TORINO

triangle
Corso ecm a distanza su piattaforma fad

CONVEGNO SIRM

Dati principali del corso ECM

Autorizzazione ministeriale n°
16-199893
Codice evento
C0252
Edizione n°
1
Città
TORINO
Indirizzo
VIA N. COSTA, 8
Data
17/11/2017
Accreditato il
04/07/2017
Totale ore formative
13.00
Crediti ecm
3.9
Modalità download certificato
Email / Web
 
Salva questo corso nel tuo Smartphone: QR Code Corso  ECM
ecm a distanza
 
crediti ecm
3.9
 
 
Corso ECM residenziale

CONVEGNO SIRM

Raduno Annuale Gruppi Regionali SIRM Piemonte e Valle d'Aosta & Liguria e Convegno Annuale Sezione di Studio SIRM Radiologia d'Urgenza ed Emergenza

 
 
IL CONVEGNO SI TERRA' PRESSO IL CENTRO CONGRESSI TORINO INCONTRA.

L'ISCRIZIONE PER GLI ASSOCIATI SIRM E' GRATUITA
GLI ASSOCIATI SIRM IN FASE DI ISCRIZIONE DOVRANNO SELEZIONARE LA VOCE "CONVENZIONE SIRM"

PER TUTTI I PARTECIPANTI AL CONVEGNO E' ATTIVA UNA CONVENZIONE CON IL CONSORZIO TURISTICO INCOMING EXPERIENCE CHE CONSENTIRA' DI PROGRAMMARE AUTONOMAMENTE IL PROPRIO SOGGIORNO A TORINO SCEGLIENDO TRA LE DIVERSE STRUTTURE ALBERGHIERE PROPOSTE
 
 
Questo è un corso RESIDENZIALE, puoi iscriverti ONLINE, il corso si terrà in VIA N. COSTA, 8 TORINO, potrai scaricare o ricevere il certificato via email
  • € 18300 iva inclusa (Aliquota 22%)
  • € 18300 iva inclusa (Aliquota 22%)

    • SIRM
pagamenti ecm a distanza
Presentazione del corso

Il Raduno Annuale dei Gruppi Regionali rappresenta l’espressione locale dello spirito di comunità che vivono i Radiologi appartenenti alla SIRM. Pensando a una Regione con confini più geografici che “politici”, è stato istintivo immaginare che tutti i Radiologi del Nord-Ovest potessero incontrarsi per uno scambio culturale utile ad arricchirsi reciprocamente. L’apparentamento con le Sezioni di Studio (quest’anno quella d’Urgenza ed Emergenza) è un’opportunità per selezionare gli argomenti da approfondire tra i tanti temi scientifici e professionali di interesse generale, legandoli con un filo conduttore, ma senza dimenticare le particolarità dei territori stessi, le necessità dell’aggiornamento, l’eccellenza di alcune attività, le esigenze dei giovani e, perché no, qualche riflessione sui propri “punti deboli”. Così è nato il programma del Convegno, invitando esperti a raccontare l’urgenza radiologica in montagna, maestri ad aggiornare sulla radiologia cranio-encefalica per tutti e sulle insidie delle fratture occulte, radiologi interventisti a celebrare i loro (in)successi, giovani a dimostrare come sopravvivere (!) e tutti a meditare sui propri errori… E, come in ogni famiglia che si rispetti, qualcuno approfitterà per raccontare ai figli cosa avevano insegnato i padri!!!

Moduli del corso ecm

                                             VENERDÌ 17 NOVEMBRE

09.15 - 10.00              Registrazione partecipanti

10.00 - 10.30              Benvenuto e saluto autorità


10.30 – 12.30  I SESSIONE - LA RADIOLOGIA D’URGENZA IN PIEMONTE E VALLE D’AOSTA, ossia la Montagna e il Radiologo Urgentista

Moderatori: A. Borrè; M.C. Cassinis
 
10.30 – 11.00             L’emergenza in territorio montano (D. Bono)

                                   - La Rete dell’emergenza in Piemonte e Valle d’Aosta
                                   - Gestione clinica delle emergenze dalla sede di primo soccorso in tutta
                                      la fase preospedaliera
                                   - Principali presentazioni cliniche delle patologie da traumi di
                                      montagna
 
11.00 – 11.15              Il Trauma Teamospedaliero e il ruolo del Radiologo nella gestione del
                                      paziente Politraumatizzato (V. Verna)
 
11.15 – 11.35             L’imaging nei traumi dello scialpinista (P. D’Andrea)
 
11.35 – 11.55             L’imaging nei traumi dello scalatore (G. Regis)
 
11.55 – 12.15             L’imaging nei traumi dello sciatore (M. Natrella)
 
12.15 – 12.30             Discussione
 

12.30 – 13.00             FUORI ECM

                                     Contributo SNR: Professione Medico Radiologo
                                     - In Italia ….   (A. Borrè Segretario SNR Regione Piemonte)
                                     - …… e Oltralpe (I. Rosenberg Segretario SNR Regione Liguria)
                                     - Under 35 (A. Rapellino Segretario SNR Regione Valle d’Aosta)
 
13.00 – 14.00             PRANZO
 

14.00 – 16.00  II SESSIONE – EMERGENZE CRANIO-ENCEFALICHE PER IL RADIOLOGO GENERALE

Moderatori: G. Serafini; O. Davini
 
14.00 – 14.20             Le urgenze traumatiche cerebrali (R.C. Parodi)
 
14.20 – 14.40             Le urgenze traumatiche della cerniera atlanto occipitale e della
                                     colonna cervicale (Stecco)
 
14.40 – 15.00             Le urgenze vascolari e il percorso ictus per il Radiologo Generale
                                     (D. Buccicardi)
 
15.00 – 15.40             Il II livello diagnostico e terapeutico nelle emergenze vascolari
                                     (A.M. Carnevari)
 
15.40 – 16.00             DISCUSSIONE
 
16.00 – 16.15             PAUSA
 

16.15 – 18.50  III SESSIONE – LE FRATTURE OCCULTE

Moderatori: C. Faletti; E. La Paglia
 
16.15 – 16.35             Ruolo della TC (A. Gallo)
 
16.35 – 16.55             La RM. Quando e perché (D. Orlandi)
 
16.55 – 17.15             La tomosintesi (M. Davico; M. Stratta)
 
17.00 – 17.40             DISCUSSIONE
 
17.40 – 18.00             Tirando le fila…. (C. Faletti)
 
18.00 – 18.50             LETTURA MAGISTRALE (M.Bartolini)
 
 
 

                                               SABATO 18 NOVEMBRE
 
08.15 – 10.20  IV SESSIONE – CHI È CAUSA DEL SUO MAL…: Quando l’urgenza la procura il Radiologo Interventista
Moderatori: G. De Caro; M. Grosso; D. Righi
 
08.15 – 08.35             Le urgenze da Agobiopsie e Termoablazioni Toraciche: diagnosi
                                     e terapia (M. Busso)
 
08.35 – 08.55             Le urgenze da Agobiopsie e Termoablazioni Addominali: diagnosi
                                     e terapia (G. Cittadini)
 
08.15 – 09.15             Le urgenze da Interventistica Biliare e Urinaria: diagnosi
                                     e terapia (P. Fonio)
 
09.15 – 09.35             Le urgenze da Interventistica Vascolare: diagnosi e
                                     terapia (T. Meloni)
 
09.35 – 09.55             Le urgenze da Terapie Intraarteriose: diagnosi e terapia
                                     (M. Vincenzi; M. Mazzoli)
 
09.55 – 10.15             Le urgenze da ricanalizzazione del canale alimentare
                                     (dilatazione e stenting di esofago, stomaco e duodeno, crasso)
                                     (S. Profili)
 
10.15 – 10.20             Discussione
 
 
10.20 – 10.30             PAUSA
 
 
10.30 – 13.00  V SESSIONE – KIT DI SOPRAVVIVENZA PER GIOVANI RADIOLOGI, ossia: Quello che non si può “non sapere” su un paziente…
Moderatori: D. Regge; A. Stecco
 
10.30 – 10.50             ….con tosse, dispnea o dolore toracico (S. Pala)
 
10.50 – 11.10             ….con mal di pancia (P.Quaglia)
 
11.10 – 11.30             ….che può essere il nostro fratellino (G. Perucca)
 
10.30 – 10.50             ….sul quale dobbiamo mettere le mani “in pasta” (A. Di Scalzi)
 
10.50 – 12.10             Discussione
 
12.10 – 13.00             LETTURA MAGISTRALE Prof. G. Gandini
                                     Introduce: G. Cavalot
 
                                     La Radiologia Piemontese “di padre in figlio…e nipoti”
 
 
13.00 – 14.00             PRANZO
 
 
 
14.00 – 16.35  VI SESSIONE – L’ERRORE IN URGENZA
Moderatori: T. Miele; A. Veltri
 
14.00 – 14.20             Perché sbagliamo? (O. Davini)
 
14.20 – 14.40             Il core in radiologia: errore percettivo e cognitivo (M. Sandrone)
 
14.40 – 15.00             L’errore nell’emergenza traumatica (M. Bartolini)
 
15.00 – 15.20             L’errore nell’emergenza non traumatica (S. Ianniello)
 
15.20 – 15.40             Gli errori di comunicazione: la presa in carico e il referto (P. D’Andrea)
 
15.40 – 16.00             DISCUSSIONE
 
16.00 – 16.15             Tirando le fila…. (A. Veltri)
 
16.15 – 16.35             Ringraziamenti, saluti e chiusura del convegno       


Prova di apprendimento

IN BASE ALLA NORMATIVA ECM NON E' PREVISTA LA SOMMINISTRAZIONE DI UN QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE. PER L'ASSEGNAZIONE DEI CREDITI ECM E' PREVISTA UNA PRESENZA CERTIFICATA AD ALMENO IL 90% DELL'ATTIVITA' FORMATIVA

Obiettivi formativi del corso

Contenuti Tecnico-Professionali (Conoscenze E Competenze) Specifici Di Ciascuna Professione, Di Ciascuna Specializzazione E Di Ciascuna Attività Ultraspecialistica. Malattie Rare

globar card ecm a distanza

Global Card 2017

189€ Accesso a tutti i corsi ECM FAD fino al 31/12/17
Acquista la GLOBAL CARD e accedi a tutti i corsi online IKOS, (scade il 31/12)