Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente ed utilizzare tutte le sue funzionalità.

Telefono IkosEcm.it +39.011.377717

IKOS srl, Via Legnano 26, TORINO

triangle
Corso ecm a distanza su piattaforma fad

AGGIORNAMENTO IN GINECOLOGIA E OSTETRICIA

Dati principali del corso ECM

Autorizzazione ministeriale n°
1809 - 284472
Codice evento
C0458
Edizione n°
1
Città
ROMA
Indirizzo
Via di Sant'Alessandro, 8
Luogo
Aula Magna Università UNICAMILLUS
Data
02/03/2020
Accreditato il
15/12/2019
Dispense in PDF disponibili
6
Totale ore formative
6.00
Crediti ECM
6
Modalità download certificato
Email / Web
 
Salva questo corso nel tuo Smartphone: QR Code Corso  ECM
 
crediti ecm
6
 
 
Corso ECM residenziale

AGGIORNAMENTO IN GINECOLOGIA E OSTETRICIA

MUTILAZIONI GENITALI FEMMINILI. INQUADRAMENTO DEL FENOMENO, POSSIBILITÀ TERAPEUTICHE, TUTELA DELLA FEMMINILITÀ

 
 
EVENTO RINVIATO A DATA DA DESTINARSI


Le mutilazioni genitali femminili (MGF) rappresentano una materia complessa e articolata con la quale gli operatori sanitari, a seguito dei recenti flussi migratori, si dovranno confrontare nei prossimi anni.
Con il termine MGF, si intendono tutte le procedure che includono la rimozione parziale o totale dei genitali femminili, per ragioni culturali, religione o altre motivazioni non terapeutiche.
Il fenomeno delle mutilazioni genitali femminili, benché illegale, non si arresta: è di 500mila la stima delle donne che hanno subito mutilazioni genitali in Europa. Le mutilazioni genitali femminili sono un problema che colpisce anche bambine e giovani donne migranti che vivono nel nostro territorio, spesso a rischio di esservi sottoposte quando tornano nel loro Paese di origine per visitare i parenti. Secondo una ricerca coordinata per l’Italia dall’Università degli Studi Milano – Bicocca, le donne presenti in Italia che sono state sottoposte durante l’infanzia a mutilazione sarebbero tra 61.000 e 80.000. Il gruppo più numeroso è quello nigeriano che, insieme alla comunità egiziana, costituisce oltre la metà del totale delle donne con mutilazioni genitali. Ulteriori indagini hanno permesso di stimare la prevalenza del fenomeno all’interno delle singole comunità: le donne provenienti dalla Somalia presentano una prevalenza più alta (83,5%), seguite da Nigeria (79,4%), Burkina Faso (71,6%), Egitto (60,6%) ed Eritrea (52,1%). 35 mila sono nel nostro Paese le vittime di MGF minori di 17 anni, e 1000 quelle potenziali ogni anno. È indispensabile che gli operatori sanitari siano preparati a gestire le pazienti e le complicanze connesse a queste pratiche e che diventino parte attiva nella definizione di strategia di assistenza e prevenzione.
Un approccio terapeutico multidisciplinare, inquadrato nelle linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e del sistema normativo internazionale, permetterà la tutela della donna e la promozione di un atteggiamento preventivo privo di pregiudizi e resistenze culturali.
Il corso pone all’attenzione dei partecipanti le principali informazioni cliniche in materia MGF, fornendo agli operatori sanitari gli strumenti per affrontare una tipologia di paziente che necessita di terapie innovative e specifiche per una riabilitazione psicofisica ottimale.


 
Questo è un corso RESIDENZIALE, il corso è in fase di chiusura, non è più possibile iscriversi, il corso si terrà in Via di Sant'Alessandro, 8 ROMA
    gratuito
pagamenti ecm a distanza
Moduli del corso ecm

08.45 - 09.15 Registrazione dei partecipanti

09.15 - 09.45 Saluto del Rettore e presentazione dell’Unicamillus e della sua “vocazione”

Keynotes
Rubina Ali
SDGs: sfide e opportunità

10.00 - 11.15 PRIMA SESSIONE
Moderatore: Massimo Papa

10.00 - 10.30 Laura Pacifici Noja- Alessandro Boccanelli
Il riconoscimento della paziente vittima di MGF. La narrative medicine: come utilizzarla nel caso specifico

10.30 - 10.45 Oreste Foppiani
MGF: una overview geopolitica del fenomeno

10.45 - 11.05 Luca Bello
La classificazione delle Mutilazioni Genitali Femminili.
La salute riproduttiva della paziente in presenza di MGF: metodi contraccettivi, indagini diagnostiche in gravidanza e il percorso di accompagnamento al parto

11.05 - 11.15 COFFEE BREAK


11.15 - 13.15 SECONDA SESSIONE
Moderatore: Foad Aodi

11.15 – 11.30 Carlo Alovisi
Le indagini diagnostiche nella paziente con MGF.

11.30 - 12.20 Jasmine Abdulcadir
L’approccio chirurgico delle differenti MGF, presentazione di casi clinici
La ricostruzione dei genitali femminili mutilati. È sempre consigliata?

12.20 - 12.50 Lucrezia Catania
Sessualità consapevole, come ripristinare il piacere sessuale femminile in caso di Mutilazioni Genitali Femminili

12.50 - 13.15 Omar Abdulcadir
Il trattamento di cicatrici, cheloidi e infezioni post operatorie e le conseguenze nel lungo periodo, valutazione e trattamento di ascessi, calcoli urinari, cistiti, vaginiti, atrofie e distrofie vaginali endometriti e fistole.

13.15 - 14.15 LUNCH


14.15-17.15 TERZA SESSIONE
Moderatore: Paolo Branca

15.25 - 16.00 Paolo Branca e Ugo G. Pacifici Noja
La normativa internazionale e il recepimento dell’ordinamento giuridico italiano

16.00 - 16.30 Valentina De Biasio
Il punto di vista del medico legale

16.30 - 16.45 Vincenzo Antonelli
La tutela delle donne tra diritti umani e libertà costituzionali

16.45 - 17.15 Giancarlo Ceccarelli
Migranti e MGF

17.00 – 17.15 Compilazione questionari ECM


Prova di apprendimento

Test di valutazione composto da 18 domande a risposta multipla. Soglia di superamento del test 75%

Obiettivi formativi del corso

Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Accreditato per le seguenti professioni
globar card ecm a distanza
Acquista la GLOBAL CARD e accedi a tutti i corsi online IKOS fino al 31 dicembre 2020