Articoli

La postura è l’espressione fisica e psico-emotiva dell’individuo. Come riequilibrarla?

LA MEDICINA TRADIZIONALE CINESE


Riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e nata in Oriente oltre 2500 anni fa, la Medicina Tradizionale Cinese (MTC) è una medicina globale, energetica e preventiva integrativa della nostra medicina occidentale, con la quale realizza un effetto sinergico attraverso tecniche di esercizio diverse.

I suoi principi restano immutati nel tempo, per questo viene definita tradizionale, da sempre criteri per l’interpretazione della realtà, dell’uomo e del cosmo.

La vita deve tendere a conformarsi alle leggi naturali, affinchè scaturisca quell’equilibrio che è in grado di garantire lo stato di salute


YIN – YANG E I 5 ELEMENTI


Tra le teorie che fanno parte della MTC c’è quella dello Yin – Yang e dei 5 elementi, metodi di osservazione e interpretazione della natura nell’antica Cina.

La vita dell’essere umano è determinata dalla compresenza armonica di quelle che vengono chiamate dagli antichi cinesi “le cinque sostanze fondamentali” responsabili della forma e delle funzioni umane:

Essenza, Sangue e Fluidi corporei svolgono le funzioni di Yin di nutrire, idratare la sostanza.

Qi e Spirito o Shen sono yang, elementi eterei, immateriali che animano la sostanza e la muovono.



COS’E’ LA POSTURA


E’ facile considerare la postura come la disposizione delle parti del corpo come la descrive Kendall, ma se vogliamo andar più nel complesso dobbiamo intenderla coma Scoppa, la posizione del corpo nello spazio e la relazione spaziale tra i segmenti scheletrici, il cui fine è il mantenimento dell’equilibrio in condizioni statiche e dinamiche, cui concorrono anche elementi legati all’evoluzione della specie.

Nel complesso possiamo dire che il sistema posturale deve:

  • Mantenere una posizione eretta stabile (equilibrio), nonostante la gravità
  • Generare risposte che anticipano i movimenti volontari finalizzati.
  • Adattarsi alle condizioni ambientali

L’atteggiamento posturale che caratterizza ognuno di noi, non è quindi un fatto puramente guidato dalle leggi fisiche, ma anche l’espressione della nostra storia, delle nostre motivazioni e della nostra maniera di essere di fronte agli altri e agli eventi della vita.

L’esercizio posturale di conseguenza necessita di un approccio unitario, in cui la componente biomeccanica possa integrarsi con quella neuromotoria e psicomotoria, dato lo  stretto legame tra psiche, personalità e postura.


Approfondisci il tema della postura con un corso ECM di forte attualità. Il prezzo? Scoprilo!




POSTURE DEI MERIDIANI


Con una sequenza di esercizi a corpo libero si ha l’obiettivo di stimolare la circolazione dell’energia nei diversi meridiani energetici: essi sono dei canali nel quale scorre il flusso sanguigno e se hanno dei blocchi si rischia che non tutti gli organi siano nutriti adeguatamente.

La respirazione in questi esercizi è davvero molto importante, saperla controllare ad esempio nella postura di stiramento dei meridiani non sarà subito semplice, ma col tempo risulterà più facile.

Consideriamo che un diaframma bloccato sarà segno di un conflitto tra istinto e ragione, tra emozioni inespresse e istinti non vissuti, un conflitto tra ciò che siamo e ciò che pretendiamo di essere.

La respirazione consiste in una sequenza di atti inspiratori ed espiratori che avvengono automaticamente, ma che possono essere controllati dalla volontà. Con ogni inspirazione immettiamo in torace circa mezzo litro di aria e normalmente in un minuto, compiamo dai 12 ai 16 atti respiratori.


POSTURA E BENESSERE


La relazione tra postura e benessere è abbastanza significativa.

Una corretta postura non crea tensioni muscolari che portano rigidità, stanchezza ma soprattutto dolore.

Capire il nostro sistema posturale può spingerci ad effettuare durante la giornata quelle correzioni minime dando maggiore flessibilità all’apparato osteoarticolare e muscolare. Dobbiamo immaginare il nostro corpo come un filo teso tra due estremità: testa e piedi condizionano tutto l’asse.

Tutte le attività proposte sono finalizzate al permettere di riequilibrare, grazie al miglioramento del dinamico fluire del Qi tra uomo e ambiente, oltre alla componente fisica, gli stati emotivi, promuovendo il mantenimento della salute e del benessere.




Questo corso ECM dal titolo LA POSTURA E’ L’ESPRESSIONE FISICA E PSICO-EMOTIVA DELL’INDIVIDUO. COME RIEQUILIBRARLA? a cura di Ft. Paola Gaido e Ft. Daniela Putzulu si pone l’obiettivo di analizzare tecniche di medicine non convenzionali: analizzandone la valutazione dell’efficacia in ragione degli esiti e degli ambiti di complementarietà

Cliccando QUI potrai accedere a questo corso ECM FAD che potrai seguire ONLINE e del quale potrai scaricare o ricevere il certificato via email.

Il corso è così suddiviso:

Medicina Tradizionale Cinese:

  • Cenni storici
  • Principi Fondamentali
  1. – Le 5 Sostanze Fondamentali: Qi, Shen, Essenza, Sangue, Fluidi Corporei
  2. – La Teoria degli Zang-Fu (Organi e Visceri)
  3. – La Teoria dello Yin e dello Yang
  4. – La Teoria dei 5 Elementi

Postura:

  • Influenze, Sistemi di Controllo e Valutazione
  1. – Definizione di Postura
  2. – Controllo, Tono, Orientamento, Equilibrio
  3. – Sistema Tonico Posturale
  4. – Postura e Psiche
  5. – La Fascia e le Catene Muscolari
  6. – Statica Eretta e Valutazione posturale

Considerazioni sulla Postura in Medicina Tradizionale Cinese

  1. – La Colonna Vertebrale e il Personale Mandato di Vita
  2. – Cerniere di Rotazione e Simbolismo
  3. – I 5 Pilastri e le Cavità Ossee
  4. – La Linea Posteriore, Laterale e Frontale
  5. – I Meridiani Curiosi
  6. – I Meridiani Tendino Muscolari

Parte Teorico-Pratica: Posture dei Meridiani

  1. – Il Corpo come Dimensione Spirituale e le Posture Coscienti

La Respirazione

  1. – L’Apparato Respiratorio e le sue Funzioni – Meccanica e Muscoli della Respirazione – Il Diaframma e la Catena Profonda Anteriore – Il Qi, il Soffio e il Polmone
  2. – La Pratica della Respirazione e gli Esercizi

Posture ed Esercizi

  1. – Schema di Lavoro delle Posture
  2. – Posture dei Meridiani Principali e dei Curiosi Du Mai e Ren Mai
  3. – Esercizi complementari di Stiramento dei Meridiani Posturali
  4. – Esercizi per i Meridiani dell’area Testa – Collo – Spalle

Il corso è perfettamente compatibile con tutti i dispositivi e device.

La prova di apprendimento potrà essere effettuata al termine del corso, dopo aver seguito le lezioni.

La prova di apprendimento consisterà in un questionario composto da 60 domande a risposta multipla con 4 possibilità di risposta di cui una sola giusta.
La soglia di superamento prevista è del 75%. E’ prevista una doppia randomizzazione delle domande.

SONO POSSIBILI 5 TENTATIVI

Il corso darà diritto a ben 20  crediti ECM previo superamento del prova finale.


Risparmia sul tuo percorso formativo ECM con le promozioni IKOS!

Grazie alle tante Promozioni IKOS sui corsi FAD online potrai risparmiare e allo stesso tempo fruire di corsi ECM di alta qualità, compatibili con tutti i device e quindi fruibili da ovunque vorrai.



La movimentazione manuale dei pazienti

Prevenzione dei rischi per gli operatori sanitari


Continua a leggere

La colonna vertebrale: cenni di anatomia


Continua a leggere

Ortoressia e Bigoressia nella società moderna

La coda velenosa di quei comportamenti virtuosi e di salute che gli specialisti raccomandano e la popolazione riconosce nella sana alimentazione e nell’attività motoria.


Continua a leggere

L’articolazione del gomito: cenni di anatomia


Il gomito costituisce l’articolazione intermedia dell’arto superiore ponendosi come l’analogo funzionale dell’articolazione del ginocchio.


Continua a leggere

L’Obesità è una malattia

L’obesità è una malattia, o meglio, una patologia complessa in grado di determinare diverse situazioni di malattia.


Continua a leggere

I disturbi alimentari nel mondo dello sport

I disturbi alimentari negli sportivi sono problematiche che spesso vengono confuse con atteggiamenti di coerenza con la tipologia di attività sportiva svolta dall’atleta e spesso sfuggono all’occhio non esperto, salvo presentarsi con evidenti sintomatologie legate al peso o alla forma del corpo.


Continua a leggere